.
Annunci online

 
Diario
 


































 


La nostra “Officina” nasce come blog “aperto”…nel pieno significato della parola. Aperto al dibattito, alle idee, alle nuove proposte. Se qualcuno tra i lettori fosse intenzionato a partecipare in modo serio, costruttivo e propositivo al progetto è il benvenuto e può inoltrare una mail all’indirizzo sottostante questa nota, allegando un suo articolo/post inedito che vorrebbe vedere inserito su Officina Democratica.
Prenderemo in esame le vostre creazioni e, se ritenute in linea con lo spirito che unisce noi tutti, saranno pubblicate.
Ci auguriamo che questo nostro esperimento possa risultarvi gradito...

officinademocratica@yahoo.it

___________________________



Il meta-blog delle sinistre 
BlogItalia.it - La directory italiana dei blog

Locations of visitors to this page Site Meter






Questo blog non rappresenta una testata giornalistica in quanto viene aggiornato senza alcuna periodicità. Non può quindi considerarsi un prodotto editoriale, ai sensi della legge 62 del 7/3/2001.

Le immagini pubblicate sono quasi tutte tratte da internet: qualora il loro uso violasse diritti d'autore, lo si comunichi alla redazione del blog che provvederà alla loro pronta rimozione.

La redazione dichiara di non essere responsabile per i commenti inseriti nei post. Eventuali commenti dei lettori, lesivi dell'immagine o dell'onorabilità di persone terze, non sono da attribuirsi all'autore, nemmeno se il commento viene espresso in forma anonima o criptata.


9 giugno 2007

Tutti in piazza (insieme ai politici) per l'anti-pedofilia day

 

Pedofilia.

In questo nostro folle mondo, una delle parole più odiose è proprio questa: "pedofilia", l'abuso sessuale da parte degli adulti sui bambini.
I pedofili sono ovunque; pedofilo è l'amico di famiglia, la maestra a scuola, il genitore nelle quattro mura della casa ed ultimamente in molti hanno scoperto che pedofili sono anche alcuni preti che in Usa, Brasile ed Irlanda, hanno perpretato sotto la tunica ecclesiale, crimini degni dei peggiori animali.

I pedofili normalmente sono perseguiti, perseguiti per i loro crimini e una volta in cella, sono anche bistrattati dagli altri detenuti, che in nome di un "codice etico" non scritto, vedono nei pedofili i più abominevoli criminali tra loro!

Tuttavia non sempre un pedofilo va in galera.

Dalla denuncia fatto dalla BBC, si scopre una drammatica realtà: il Vaticano ha protetto per decenni i preti pedofili di mezzo mondo, sin dai tempi di Giovanni XXIII, il papa buono, per arrivare a Benedetto XVI, passando anche per il grande Giovanni Paolo II, i preti pedofili hanno trovato sempre un porto sicuro nel Vaticano, per poter sfuggire alla giustizia civile e continuare nelle loro perversioni! E, un ruolo di primo piano lo ha avuto proprio quell'ex cardinale, Joseph Ratzinger, che è stato uno dei principali fautori di un documento, il http://it.wikipedia.org/wiki/Crimen_sollicitationis, in cui dava indicazioni per coprire i preti pedofili e dava istruzioni su come intimidire chi avesse osato denunciare questi abusi, minacciando anche la pratica della scomunica!

Personalmente, mi ritengo un fedele, un cristiano, ma quando sento queste cose, non posso fare altro che vergognarmi per come è caduta in basso la mia Chiesa. E non posso fare che disgustarmi ulteriormente quando sento Sua (e solo sua) Santità Benedetto XVI, che denuncia come "nemici" (di non si sa cosa poi), l'aborto, l'eutanasia e i DiCo.Tutti e tre questi "nemici" fasulli, possono essere considerati atti di amore, posso abortire un feto malformato ed evitare sofferenza a mio figlio, posso dare l'eutanasia ad un parente che vegeta da anni in un letto e soffre come un cane e posso decidere di dare uguali diritti ai conviventi… sono tutte cose che una sorta di bontà ed amore l'hanno.

Peccato che Benedetto XVI abbia dimenticato di menzionare tra questi "nemici", la pedofilia. Quella si che non ha scusanti, e che è un qualcosa che andrebbe condannato in tutte le uscite pubbliche, e invece il nostro papa, se ne dimentica clamorosamente e preferisce soprassedere ad uno scempio come questo. Chissà se nel suo silenzio, c'entra anche il fatto che lui stesso ha protetto decine di preti pedofili!

Ad ogni modo, vorrei far partire da questo blog, una grande appello; insieme al popolo del Family Day, si faccia una nuova manifestazione, una manifestazione gemella del Family Day, che abbia però come oggetto l'anti pedofilia. Si invitino tutti i politici che per demagogia erano presenti al Family Day e si manifesti contro il pedofilo, senza se e senza ma, condannando sia il vicino di casa, che il prete e chiedendo spiegazioni alle alte sfere vaticane di perché tanto silenzio su una questione che getta solo fango sulla Chiesa.

In fondo che famiglia si ha, se poi i nostri bambini vengono stuprati dal pedofilo di turno?!?

Irrealizzabile dite? Mah non so, ma sono sicuro che se non ci proviamo, rimarremo per sempre senza una risposta.

Eclissi di Sole




permalink | inviato da OfficinaDemocratica il 9/6/2007 alle 15:53 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (11) | Versione per la stampa

sfoglia     maggio        luglio
 

 rubriche

Diario
Politica Interna
Politica Estera
Economia
Etica e Società
Ambiente ed Energia
Cultura

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Blog Libero
ComiComix
Giornalettismo
Il vaso di Pandora
LiberoWeb
Peace Reporter
Terror Pilots
Virtualblog
Zarathustra

Castenaso Forever
Eclissi di Sole
ErlKonig
L'opinione di Fabio
Letizia Palmisano
Lou Mogghe
Parte Attiva
Pistorius
PoliticaOggi
Rinascita Nazionale
Tilt 64

Blog letto 328351 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom